SHARE

“I sopravvissuti con cui abbiamo parlato a Porto Empedocle riferiscono che nel naufragio odierno ci sono circa 100 dispersi che erano nello scafo”. Lo afferma Flavio di Giacomo, portavoce dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni. Tra i 540 migranti sopravvissuti e sbarcati oggi a Porto Empedocle anche due siriani che avrebbero perso in mare il figlio di sei anni. Il naufragio è avvenuto al largo delle coste della Libia.

SHARE