SHARE

L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

In particolare, sono stati applicati i seguenti avvisi orali:

M.H., classe 1970, abitante a Ribera, con precedenti per:falsi in genere e violazione delle norme in materia di stupefacenti;

M.A., classe 1991, abitante a Castrofilippo, con precedenti per:furto in abitazione, ricettazione, porto di armi o oggetti atti ad offendere, danneggiamento, truffa, minaccia ed estorsione;

V.F., classe 1965, abitante a Licata, con precedenti per:estorsione, sequestro di persone, lesioni, detenzione abusiva di armi, danneggiamento, violazione delle prescrizioni imposte in materia di autorizzazioni di polizia commesse all’attività di gioco e scommesse e resistenza a PP.UU.;

D.A., classe 1991, abitante a Licata con precedenti per:resistenza a PP.UU. e lesione;

P.S., classe 1977, abitante a Racalmuto con precedenti per:frode contro le industrie nazionali ed acquisto di sospetta provenienza in corso, minacce, giuda in stato di ebbrezza alcolica, ricettazione aggravata e violazione delle norme in materia di stupefacenti;

M.V., classe 1955, abitante a Montallegro con precedenti per: detenzione e porte abusivo di armi, associazione a delinquere di stampo mafiosi, estorsione e ricettazione;

D.V., classe 1981, abitante a Sambuca di Sicilia, con precedenti per: minaccia, furto in abitazione e tentata violenza sessuale;

C.G., classe 1980, abitante a Racalmuto, con precedenti per: maltrattamenti in famiglia, danneggiamento, lesioni personali, minaccia, inosservanza di un provvedimento del Giudice e diffamazione;

G.M., classe 1976, abitante a Bivona, con precedenti per: ricettazione, violazione di sigilli e violazione delle norme in materia di stupefacenti;

SHARE