SHARE

Sopralluogo operativo ieri al Museo della Civiltà Contadina di Montallegro per la disinfestazione dei pezzi prima della sistemazione. Presenti al sopralluogo l’architetto Terrana, della soprintendenza ai beni culturali, la società addetta alla disinfestazione Biblion di Roma, il sindaco Pietro Baglio e l’assessore al Turismo Andrea Iatì.
“Il trattamento dei reperti lignei, cioè la disinfestazione e la pulitura da parte della ditta specializzata – ha spiegato in un post su Facebook l’assessore Iatì – durerà circa trenta giorni e successivamente con l’assistenza della sovrintendenza ai beni culturali si procederà alla loro selezione e catalogazione. Intanto, è stato già depositato presso il comune il progetto di allestimento del museo redatto dall’ingegnere Arianna Chiara attraverso il quale è intenzione dell’amministrazione comunale chiedere alla cassa depositi e prestiti la devoluzione di circa 50.000 euro, somme già in deposito, per procedere all’acquisto della scaffalatura e degli arredamenti vari. Il museo della civiltà contadina intitolato al professor Salvatore Rizzuto si avvia così ad intraprendere un percorso virtuoso”.

SHARE