SHARE

C’è anche il cadavere di un uomo dall’apparente etè di 25 anni tra i 256 migranti sbarcati oggi a Porto Empedocle dalla nave “Dignity” di Medici senza frontiere. Tra i profughi anche 44 minori non accompagnati e 51 donne, due delle quali incinte. A coordinare le operazioni di approdo è stata la guardia costiera. L’arrivo della “Dignty”, previsto per ieri mattina, è slittato a oggi a causa delle cattive condizioni meteo che hanno reso difficile la navigazione.

SHARE