SHARE

Antonino Li Voti, di 47 anni, bracciante agricolo di Santa Margherita Belice, è stato condannato per stalking dal giudice monocratico del Tribunale di Sciacca a 9 mesi di reclusione con pena sospesa e al pagamento delle spese processuali e di duemila euro di risarcimento alla parte civile e di 1100 per la costituzione in giudizio della stessa.

La vicenda, racconta il Giornale di Sicilia, risale a qualche anno fa e secondo l’accusa il bracciante agricolo margheritese non rassegnandosi alla conclusione di una relazione sentimentale con una donna di Sciacca avrebbe effettuato reiterate chiamate alla stessa sia al cellulare che a un’ utenza fissa. In un’occasione avrebbe citofonato all’abitazione della donna e insistito per poterle parlare, cagionando alla stessa uno stato d’ ansia per il timore di incontrarlo per strada.

SHARE