SHARE

Troppa gente non paga. Altri si allacciano abusivamente alla rete. Girgenti Acque, per far fronte ad un’emergenza dal doppio volto, ha creato una vera e propria task force. Cento operatori sono in campo per effettuare i distacchi dalla fornitura idrica – in tutti i Comuni in cui la società si occupa del servizio – a quei cittadini che volutamente non rispondono ai diversi solleciti per regolarizzare la propria posizione amministrativa e che, dunque, non pagano le bollette.
Ma c’è anche la “piaga” dell’ abusivismo, come racconta il Giornale di Sicilia oggi in edicola. Ed i controlli, anche in questo caso, sono stati rafforzati su tutto il territorio per eliminare derivazioni ed allacci illegali. Allacci che, di fatto, creano disuguaglianza tra fra quanti, nonostante la crisi e le difficoltà economiche, adempiono al pagamento del dovuto e quanti invece cercano, maldestramente, di ricorrere ad illegali escamotage.

SHARE