SHARE

Tre treni storici che permetteranno ai turisti, ma anche ai siciliani, di scoprire alcuni degli itinerari più suggestivi della Sicilia. L’iniziativa, denominata “I binari della cultura in Sicilia. Gli itinerari turistici in treno storico” è promossa dall’assessorato regionale al Turismo in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato e Trenitalia.
Il treno del Barocco, Il treno dei Templi e Il treno del Mito, tutti vagoni storici ristrutturati, attraverseranno la Sicilia il primo partendo da Siracusa e passando per Donnafugata, Comiso, Scicli, Ragusa, Noto e Modica; il secondo da Agrigento a Porto Empedocle (con visita alla Scala dei Turchi) e il terzo da Catania a Taormina. In particolare a Taormina i treni resteranno attivi fino all’una di notte, in concomitanza con l’iniziativa ‘Anfiteatro Sicilia’, promossa sempre dall’assessorato al Turismo.
“Sarà un modo – ha spiegato l’assessore regionale al Turismo Anthony Barbagallo – per dare la possibilità ai turisti che verranno a vedere, al teatro antico di Taormina, opere come la Traviata di poter usufruire, dopo aver assistito agli spettacoli, di un mezzo di trasporto che gli permetta di conoscere e apprezzare le bellezze del nostro patrimonio paesaggistico e culturale”. Tutti i dettagli dell’iniziativa saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà martedì 5 luglio nella sede dell’assessorato al Turismo, a Palermo. Presenti gli assessori Barbagallo, Giovanni Pistorio, il direttore della Fondazione Ferrovie dello Stato Luigi Cantamessa e il direttore Trenitalia Spa per la Sicilia Maurizio Mancarella.