SHARE

L’esperto dell’Unesco Raymond Bondin oggi in visita nell’area archeologica di Eraclea Minoa dopo il tavolo tecnico di ieri in cui con i sindaci dei Comuni interessati è stata scritta una “Dichiarazioni di intenti” al fine di avviare le procedure per la candidatura ufficiale alla World Heritage List dell’Unesco del sito “Selinunte e la chora selinuntina” nel territorio compreso tra il fiume Mazaro e il fiume Platani.

L’esperto Unesco, viene spiegato in una nota, ha intravisto nei comuni di Cattolica Eraclea, Sciacca, Montevago, Menfi, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belice, Caltabellotta, Castelvetrano Selinunte, Campobello di Mazara, Partanna, Mazara del Vallo delle peculiarità si sviluppo socio-turistico-economico già avviate e in via di evoluzione affini alla candidatura alla World Heritage List dell’Unesco.

A breve gli aggiornamenti.