SHARE

Una corretta alimentazione, accoppiata ad un sano comportamento degli stili di vita, migliora la qualità della vita ma anche quella lavorativa, sia in termini qualitativi che quantitativi. È quanto è emerso dalla tappa finale a Napoli del tour regionale su “Corretti stili di vita e sicurezza sul lavoro”, promosso dal Consorzio Promos Ricerche insieme a Inail per diffondere una buona cultura della produttività, che si è svolto oggi alla Camera di Commercio di Napoli.
“A confortare questo dato – ha spiegato in una nota Ferdinando Flagiello, amministratore delegato del Consorzio Promos Ricerche – sono gli studi dell’ILO (International Labour Office) che, in un apposito rapporto, stima che una scorretta alimentazione e non corretti stili di vita, possono comportare una riduzione della produttività fino al 20%. Sembra strano ma, per far crescere il tasso di produttività nazionale, bisogna mangiare e vivere bene, comportamenti che portano a una contrazione significativa anche della spesa sanitaria”.
Il ciclo di seminari, rivolto a imprese, lavoratori, professionisti, associazioni datoriali, consulenti del lavoro, parti sociali, ha visto 425 tra imprese e rappresentanti delle professioni intervenire alle cinque tappe organizzate nelle province campane nell’ambito del “Programma di promozione in Campania di Sicurezza sul lavoro e Responsabilità Sociale”. “La necessità di procedere alla sensibilizzazione dei lavoratori – ha proseguito Flagiello – e alla realizzazione di azioni concrete per la prevenzione delle malattie, tanto nell’ambito lavorativo quanto nella promozione di stili di vita adeguati, come alimentazione equilibrata, attività fisica, campagne antifumo, non può che condurre a risultati utili anche in termini di qualità, produttività e competitività delle imprese nel quadro più ampio e sempre attuale di responsabilità sociale di impresa”, ha proseguito Ferdinando Flagiello.
“La sicurezza negli ambienti di lavoro – ha affermato Girolamo Pettrone, commissario straordinario della Camera di Commercio di Napoli – rappresenta uno dei filoni principali dell’attività istituzionale della Camera di Commercio, impegnata anche e soprattutto sul fronte della qualificazione e della certificazione dei servizi, sostenendo e dando concreta attuazione ai principi della Responsabilità sociale d’impresa. Grazie al lavoro realizzato all’interno di questo ciclo di seminari, è stato possibile approfondire le tematiche relative alla gestione e lo sviluppo imprenditoriale passando attraverso lo snodo centrale della sicurezza sul lavoro, tenendo ben presente che, questo approccio, si traduce soprattutto in un miglioramento dell’efficienza e dell’organizzazione aziendale”.

SHARE