SHARE
Riserva naturale di Torre Salsa tra Montallegro e Siculiana (Agrigento)

Ha preso il via domenica 3 luglio l’iniziativa “E-state in oasi”, con cui il Wwf offre un’immersione nella natura protetta grazie a visite guidate gratuite ogni prima domenica del mese. Trenta le oasi aperte – da quella alpina di Valtrigona, in Trentino, alla riserva siciliana delle Saline di Trapani – per il primo appuntamento, che si ripetera’ le domeniche 7 agosto, 4 settembre e 2 ottobre. L’associazione ambientalista, che il 5 luglio compira’ 50 anni di attivita’ in Italia, vedra’ le sue guide accompagnare i visitatori in paesaggi costieri altrove scomparsi, come quelli di Torre Guaceto e Le Cesine in Puglia, delle Dune di Tirrenia e il Lago di Burano vicino Capalbio (GR), o del Bosco costiero diPolicoro, in Basilicata. In alternativa si potra’ godere della frescura di torrenti e cascate tra cui le Gole del Sagittario in Abruzzo, Guardiaregia in Molise, le Grotte del Bussento in Campania, o ancora paesaggi suggestivi come i calanchi di Atri in provincia di Teramo. Tre le iniziative speciali. Con “inno alla vita” alle Saline di Trapani il Wwf mettera’ a disposizione binocoli e cannocchiali per osservare il pullulare di vita dell’area: avocette, cavalieri d’Italia e fraticelli che allevano i piccoli mentre i fenicotteri svolgono indirettamente il ruolo di baby sitter. La “giornata del miele” all’oasi di Valmanera, vicino Asti, portera’ a scoprire come avviene la produzione del miele, a visitare l’apiario didattico e a degustare vari tipi di nettare. Con “Seawatching a Miramare”, infine, da sabato 2 partono le uscite guidate di seawatching che proseguiranno per tutti i sabati di luglio e agosto. Attività ed eventi durante l’estate saranno promosse anche nella riserva naturale di Torre Salsa tra Siculiana e Montallegro dove l’ingresso, a differenze delle altre riserve gestite dal Wwf, è gratuito.

SHARE