SHARE

I vini siciliani saranno protagonisti dell’ottava edizione di ‘Collisioni’, il festival agrirock dedicato alla musica, alla letteratura, ma anche ai vini e all’agroalimentare che si svolgerà a Barolo (Cuneo) dal 15 al 18 luglio. La Regione siciliana sarà per la prima volta tra gli ospiti ufficiali del Festival per promuovere i suoi vini autoctoni nella tre giorni piemontese.
Personalità del mondo della cultura e dello spettacolo si alterneranno in un mix di eventi tra musica, colori e sapori per sostenere le eccellenze dell’agroalimentare italiano. “Il 2016 è stato l’anno che ha consacrato il successo del vino siciliano nel mondo – afferma l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici – Un risultato che ha ridato orgoglio ai nostri produttori. La partecipazione della Regione siciliana ad un evento di importanza internazionale come ‘Collisioni’ punta a consolidare questa affermazione”.
L’assessore Cracolici sottolinea come il successo del vino siciliano “è un successo giovane, ma ci sono ancora grandi margini di crescita e di sviluppo delle nostre piene potenzialità. Per strutturare questo successo i nostri produttori devono puntare sempre di più su qualità e innovazione”. In due anni, evidenzia l’assessore, “il numero di bottiglie prodotte all’interno dei sistemi di qualità della Doc Sicilia è raddoppiato, mentre per ciò che riguarda Dop e Igp abbiamo registrato una crescita dell’8%”.

SHARE