SHARE
Foto di Giuseppe Cinquemani

“Questa mattina, intorno alle ore 11, una mano criminale ha appiccato in più punti il fuoco all’interno della Riserva Naturale Orientata Torre Salsa lungo la strada sterrata dell’ingresso Eremita”. Lo comunica in una nota il direttore della riserva gestita dal Wwf Girolamo Culmone.
“Sul posto – racconta – è intervenuta in breve tempo la squadra antincendio di Agrigento15, che nell’impossibilità di fronteggiare le fiamme nel frattempo estesesi, ha allertato due squadre antincendio di Ribera la 8 e la 9; a seguire il personale di coordinamento che seguiva le operazioni ha chiesto l’intervento della protezione civile nazionale che provvedeva ad
inviare, in considerazione dell’altissimo valore naturalistico dell’area, due Canadair ed un elicottero del Corpo Forestale dello stato.

torresalsaLe operazioni di spegnimento ad alto rischio vista la presenza in situ di una linea elettrica media tensione si sono concluse alle ore 17.00. Il WWF Italia Ente Gestore della riserva nello stigmatizzare un atto oltraggioso che ha il chiaro intendimento di impedire un corretto sviluppo economico, turistico e sociale di questo territorio, costringendo sempre di più le nuove generazioni a scegliere la strada delle immigrazioni piuttosto che la difesa di quei valori e dei quella cultura testimoniata da oltre 2.500 anni di storia, non può che continuare lungo la strada della corretta gestione della riserva e la promozione dei territori circostanti. Desideriamo inoltre esprimere un sincero ringraziamento a tutto il personale intervenuto che con notevole spirito di abnegazione e sacrificio ha consentito di arrestare le fiamme. I danni – conclude Culmone – hanno interessato circa 50 ettari di zona “A” della riserva e di aree definiti dalla comunità europea Habitat prioritario”.