SHARE

“Il tema della presenza nel territorio comunale era stato uno degli argomenti caldi della campagna elettorale. Alle critiche mosse dal gruppo di Uniti per Crescere, la difesa del sindaco La Rocca Ruvolo e dei suoi sostenitori fu forte, tanto da far comunque pensare che alle parole sarebbero seguiti i fatti. È con grande rammarico e preoccupazione che, invece, il gruppo consiliare di minoranza rileva la prima battuta d’arresto, con le promesse di buoni intenti rimaste vane ”.

A dirlo, in una nota stampa, sono i consiglieri comunali di Montevago del gruppo di “Uniti per crescere” dopo aver appreso dell’affissa nota informativa, proprio a firma della sindaca, in cui si precisava che il ricevimento al pubblico di quest’ultima era prevista solo per quattro ore a settimana.

“Nel precisare – affermano i consiglieri di Uniti per crescere – che si tratta di cittadini, non di pubblico, invitiamo il sindaco ad annullare quella nota e, nell’interesse di codesti, fare tutti gli sforzi possibili per onorare il ruolo affidatole per garantire un’amministrazione normale e non ad orario ridotto. Serve, specie in un periodo così particolare, – continuano – mettere in primo piano i cittadini ed i loro bisogni. Anche per questo auspichiamo una rapida presa d’atto del primo cittadino. Da parte nostra non mancherà mai l’impegno preso in campagna elettorale con la – concludono i consiglieri – comunità montevaghese”.

SHARE