SHARE

Dieci netturbini e le loro famiglie si sono incatenati di fronte i cancelli della discarica di contrada Imbriacola a Lampedusa. Secondo quanto riporta l’Ansa, non percepiscono lo stipendio dallo scorso aprile. Sull’isola, ieri pomeriggio, e’ arrivata una task force dell’Iseda, l’impresa che si occupa della raccolta dei rifiuti, contro l’astensione collettiva e ad oltranza decisa dagli operatori ecologici. Astensione che viene ritenuta “arbitraria”. “I lavoratori – spiega l’Iseda – hanno proclamato ed effettuato uno sciopero l’11 ed il 12 luglio rivendicando il pagamento degli stipendi per i mesi di aprile e maggio. Ieri, senza preventiva comunicazione, si sono arbitrariamente astenuti dal lavoro”.

SHARE