SHARE

I genitori del neonato di quindici giorni morto probabilmente per un rigurgito di latte, di Palama di Montechiaro, sono stati iscritti nel registro degli indagati per omicidio colposo, secondo quanto riporta l’Ansa. Si tratta di un atto dovuto per la Procura di Agrigento – dell’inchiesta si sta occupando il sostituto procuratore Simona Faga – nei confronti della mamma di 22 anni e del papà di 25. La Procura intende accertare le cause della morte del neonato, eventuali negligenze o ritardi nei soccorsi. E’ stata disposta l’autopsia sulla salma del bimbo. Esame che servirà ad accertare anche se vi siano o meno nessi tra il decesso e la condotta dei genitori che due giorni fa, accorgendosi che il piccolo era cianotico e non respirava bene, lo hanno subito portato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata

SHARE