SHARE

Più felici e soddisfatte del rapporto le coppie che hanno le stesse abitudini in fatto di alcol. Insomma, l’importante non è tanto il fatto di essere astemi, consumare poco vino o concedersi qualche brindisi in più, quando il fatto di condividere il proprio approccio con il partner. In particolare, le donne sono particolarmente scontente del proprio matrimonio con un uomo astemio, o al contrario bevitore, se loro hanno gusti opposti.
E’ quanto emerge da uno studio condotto da Kira Birditt e James Cranford dell’University of Michigan, esaminando le risposte di 2.767 coppie sposate coinvolte nell’Health and Retirement Survey. Nel lavoro, pubblicato sul sito ‘BioSocialMethods’ dell’ateneo Usa, si spiega che il monitoraggio ha permesso agli autori di rilevare come le coppie con abitudini simili in fatto di alcolici fossero più felici e soddisfatte delle altre. In particolare sono proprio le donne a risentire di più del fatto di avere un compagno con abitudini diverse dalle proprie. Specie se lei beve e lui no. “I risultati evidenziano l’importanza di considerare lo status di bevitore piuttosto che le quantità di alcol consumate, quando si cerca di comprendere” fenomeni come “il fatto di bere e la qualità del rapporto coniugale tra le coppie”.

SHARE