SHARE

Il pm della Dda di Palermo ha chiesto cinque anni di sorveglianza speciale per Fabrizio Messina, 40 anni, condannato in due gradi di giudizio con l’accusa di avere raccolto l’eredità del fratello, Gerlandino, diventando il nuovo capo della “famiglia” di Porto Empedocle. Il provvedimento, applicato quando si ritiene che una persona sia socialmente pericolosa, era stato già imposto a Fabrizio Messina che a fine giugno è tornato libero dopo aver scontato 4 anni di reclusione. La sorveglianza speciale gli era stata però annullata, dalla Corte d’appello, per un vizio di forma. Ora il procedimento, secondo quanto riporta l’Ansa, è ripartito dall’inizio.

SHARE