SHARE

La giunta comunale di Montevago, guidata dal sindaco Margherita La Rocca Ruvolo, ha deliberato l’istituzione di uno sportello antiviolenza nella città termale. L’iniziativa viene realizzata grazie un protocollo d’intesa siglato con l’Associazione Diritti Umani Contro Tutte le Violenze. Si tratta di un servizio gratuito di ascolto e orientamento legale e psicologico per le vittime di violenza in famiglia, sempre più spesso donne e bambini.

“Lo sportello antiviolenza – viene spiegato nella delibera – si inserisce in un quadro di politiche volte a diffondere la cultura della non violenza e a contrastare e rimuovere il fenomeno della violenza intra ed extra familiare. Tali obiettivi sono una priorità per l’Amministrazione Comunale che afferma l’impegno di definire ed attuare una politica locale volta a sensibilizzare i cittadini sul tema della non violenza, assicurando ai soggetti che subiscono atti di violenza il diritto ad un sostegno per consentire loro di recuperare e rafforzare la propria autonomia, materiale e psicologica, la propria integrità fisica e la propria dignità. La realizzazione di uno sportello antiviolenza nel Comune di Montevago risponde alle necessità di un territorio caratterizzato da significative trasformazioni sociali e demografiche”.