SHARE

Carenza di acqua in piena stagione turistica nella città della Scala dei Turchi. Problemi nella distribuzione idrica da più di una settimana. Oggi il sindaco di Realmonte, Lillo Zicari, ha “protestato” in solitudine davanti la prefettura di Agrigento. Ecco il racconto della giornata pubblicato su Facebook dal sindaco Zicari. “Dopo decine e decine di telefonate a Girgenti acque a Sicilia acque e all’ATO idrico effettuate nei giorni scorsi. Dopo che tutte le assicurazioni che mi avevano fornito non hanno trovato riscontro, se non parziale ed insufficiente. Questa mattina ho deciso di recarmi alla Prefettura per chiedere aiuto e protestare. L’ho fatto in solitudine, perché a seguito dell’ennesima richiesta di aiuto da parte dei cittadini, mi sono trovato solo a casa ed impotente ed ho capito che una decisione andava presa, subito e senza indugio. Non ho fatto così in tempo ad avvertire nessuno se non i pochi amici che ho incontrato per strada. Sono così salito sulla mota con fascia tricolore e bidone al collo e mi sono recato in Prefettura dove avevo preannunciato una mia visita. La D.ssa Battaglia è stata gentilissima, ha subito chiamato i vertici di Girgenti acque e di Sicilia Acque. A seguito di questo intervento hanno già riparato un guasto in una pompa nel serbatoio di valle del comune ed entro questa sera mi hanno assicurato ci sarà un turno di erogazione nel centro abitato. Restiamo qua a monitorare. Per i giorni successivi ci hanno assicurato un aumento della dotazione idrica. Staremo a vedere”.