SHARE

Giorno 12 Agosto 2016, alle ore 18:00 presso la prestigiosa spiaggia e l’anfiteatro Greco di Eraclea Minoa, si terrà un’estemporanea di pittura accavallata dal Body Painting organizzata dal Maestro D’Arte dell’AICS – ONVGI Calogero Danna. L’evento – denominato “Summer Party per la legalità” – è inserito nell’ambito del progetto ”Legalità… Un Gioco Da Ragazzi” della Presidenza Provinciale dell’AICS di Agrigento in collaborazione con le Giubbe D’Italia di Cattolica Eraclea e con il Gruppo di Volontariato Vincenziano della Sicilia, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“La giornata del 12 Agosto – viene spiegato in una nota pubblicata su cattolicaeraclaonline.it – inizierà intorno alle ore 18:00 con l’estemporanea di pittura nella quale i giovani artisti si metteranno all’opera ispirandosi alla maestosa montagna di capo bianco ricoperta di creta e dalla sua punta. Sarà un’occasione per far conoscere agli artisti e agli uomini di cultura che proverranno da fuori, la bellezza naturalistica e archeologica, ponendo l’attenzione anche sul candido promontorio di Capo Bianco ai piedi della foce del Platani. Per l’ONVIGI e per l’AICS è un occasione per promuovere Eraclea Minoa e per la sua storia. Ritornando al programma della manifestazione possiamo affermare che il 12 Agosto vi sarà sia la celebrazione della pittura che della bellezza.

Nel momento di Body Paniting troveremo giovani artisti che si sbizzarriranno nel dipingere il corpo di tante modelle, con lo scenario del tramonto e della punta di capo bianco. Alle 20:00 ci sarà la premiazione del Body Painting e a seguire il Color Party con dj e a finire in bellezza la serata ci sarà il Flash Mob per mezzo del lancio delle lanterne sulle quali vi saranno scritti i nomi delle vittime della mafia”.

Calogero Danna, organizzatore e Maestro d’Arte del progetto, dichiara: “Invito tutti i ragazzi e i meno ragazzi a partecipare per tutta la durata della manifestazione, anche solamente osservando l’arte dei giovani che si esibiranno. Il mio appello è fatto anche ai ragazzi che fornendosi di una propria lanterna vogliono unirsi al flash mob, scrivendo su di essa un pensiero o una frase di legalità, o una frase di buon auspicio nel desiderio di una Sicilia migliore. Confido nella presenza fisica dell’amico Presidente Provinciale dell’AICS Giuseppe Petix unitamente alla schiera di Artisti ed attivisti dell’AICS.”