SHARE
Il premier Matteo Renzi e il sindaco di Sciacca Fabrizio Di Paola

“Una Sciacca da incanto ha rapito gli illustri ospiti di Google Camp. Tanta emozione e tanto orgoglio per questo privilegio che ha avuto una risonanza nazionale e internazionale”. È quanto dichiarano il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore allo Spettacolo Salvatore Monte il giorno dopo la serata di gala organizzata in Piazza Angelo Scandaliato. “Sciacca bella, bellissima – continuano – ha accolto nel suo splendore di storia, natura, arte, suggestioni notturne ospiti d’eccezione di un evento di carattere mondiale. Si sono immersi nello spettacolo della nostra città rimanendone estasiati. Sciacca si è trasformata in grandioso palcoscenico, al centro del mondo, dove si sono accese le migliori luci della Sicilia, della nostra terra, protagonista assoluta, eletta, non a caso, a ospitare da alcuni anni un evento di tale portata che si sarebbe potuto svolgere in altre rinomate località. Ma siamo stati scelti noi, e ne siamo fieri.

E ringraziamo di cuore chi ci ha dato questo privilegio, gli organizzatori di Google, che hanno voluto puntare su di noi gli occhi del pianeta. Se siamo stati scelti una ragione ci sarà e ci dà la piena consapevolezza del luogo dove siamo nati. Un enorme ringraziamento a sir Rocco Forte che ieri ci ha onorato della sua presenza. Grazie all’attività, in territorio di Sciacca, del suo prestigioso Verdura Golf & Spa Resort, dobbiamo l’organizzazione di questi eventi eccezionali”. “Eccellenze di diversi settori – proseguono il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore Salvatore Monte – hanno avuto modo di apprezzare la location. Sciacca, bella, bellissima, si è presentata ancora più bella ieri sera in piazza Scandaliato, in uno scenario unico al mondo: da un lato l’arte, la storia; dall’altro il mare sconfinato con il porto sottostante. Dentro a Piazza, ovunque accenni di Sciacca e della Sicilia, che hanno richiamato il meglio della nostra terra come l’estro dei maestri carristi del carnevale che, per questa straordinaria occasione, hanno modellato carri allegorici in carta pesta. Richiami alle nostre eccellenze artistiche come quella della ceramica che da secoli identifica la nostra città. ci sono stati i profumi della nostra cucina e dei nostri vini che si sono mescolati all’odore intenso del Mediterraneo che, auspichiamo tutti, diventi un mare di accoglienza, pace, incontro, integrazione, ricchezza”.

“Sciacca – concludono il sindaco Di Paola e l’assessore Monte – ha avuto modo di farsi apprezzare, amare e godere, con le sue meraviglie, con le luci anche delle luminarie artistiche che hanno creato un’atmosfera di festa. Ieri sera si è presentata la città che ci rende fieri di essere figli di questa terra che ha suscitato, come eravamo sicuri, intense emozioni negli ospiti presenti difficilmente cancellabili. Siamo sicuri che al rientro nei propri paesi parleranno di questa magica serata a Sciacca e della calorosa accoglienza ricevuta. La migliore promozione per un luogo che vive e vuole continuare a vivere di turismo”. “Vogliamo ringraziare, infine, i cittadini – concludono il sindaco Di Paola e l’assessore Monte –. Hanno risposto positivamente, in maniera impeccabile, rispettando tutti i provvedimenti, tutte le restrizioni e le misure di sicurezza che inevitabilmente hanno creato qualche disagio interrompendo le quotidiane abitudini. Il comando della Polizia Municipale ci ha riferito che ci sono stati pochissimi problemi nella viabilità e che le misure adottate sono state rispettate con ordine. Un esempio di grande maturità che ha cancellato le polemiche dei primissimi giorni. Tanti cittadini e anche turisti hanno gremito i luoghi circostanti piazza Scandaliato per attendere e accogliere con entusiasmo gli ospiti di Google Camp che hanno ricambiato con sorrisi e strette di mano, andando in giro per i vicoli e entrando anche nei locali per un gustoso gelato”. Tante le foto pubblicate sui social.

SHARE