SHARE

“La segreteria nazionale dell’Udc, a seguito delle sedicenti nomine dei nove segretari provinciali in Sicilia, diffida dall’uso del simbolo del partito e dalla denominazione Udc chi e’ stato eletto in congressi illegittimi”. Lo dice il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa. In una nota inviata agli ex segretari regionali Gianpiero D’Alia, Giovanni Pistorio e Gianluca Micciche’ e, inoltre, ad Adriano Frinchi (Palermo), Calogero Terranova (Agrigento), Marco Forzese (Catania), Marco Di Dio Datola (Enna), Chiara Giorgianni (Messina), Giuseppe Lavima (Ragusa), Gianluca Scrofani (Siracusa), Lorenzo Cascio (Trapani), Angelo Bellina (Caltanissetta), Cesa invita “a non usare ne’ il simbolo ne’ la denominazione Udc che rientra solo nelle competenze del segretario nazionale, cosi’ come viene previsto dallo Statuto con tutte le conseguenze giudiziarie e amministrative che ne derivano, in caso di violazione”.

SHARE