SHARE

Sara’ proclamato il lutto cittadino nel giorno del funerale del piccolo Samuele Miceli, morto ad 8 anni dopo un incidente sulla strada provinciale fra Siculiana e Montallegro. Lo ha deciso il sindaco di Siculiana, Leonardo Lauricella, che ha anche sospeso tutti gli spettacoli estivi in programma. I carabinieri di Siculiana, intanto, non hanno ancora depositato l’informativa al sostituto procuratore, Alessandra Russo, che si occupa del fascicolo di inchiesta. E’ stata ricostruita la dinamica dell’incidente ed adesso i militari stanno cercando di identificare il proprietario del vecchio Piaggio Si’, alla guida del quale – e’ stato accertato dai carabinieri – si trovava il piccolo di 8 anni. Il ciclomotore, e questo emerse fin dai concitati minuti successivi all’incidente, era privo di targa. Almeno per il momento non e’ stato possibile accertare a chi fosse intestato lo scooter. I carabinieri stanno cercando di risalire all’intestatario attraverso il numero di telaio.

samuele“La comunità siculianese è turbata, profondamente addolorata per questo tragico evento improvviso, una tragedia che ha sconvolto tutti”, ha detto il sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella. “Attendiamo che la magistratura riconsegni la salma del piccolo alla famiglia e nel giorno del funerale – ha annunciato il sindaco – proclameremo il lutto cittadino, abbiamo intanto sospeso gli eventi estivi in paese. Alla famiglia del piccolo rivolgo le più sentite condoglianze a nome dell’intero paese”. Intanto, una miriade i messaggi di rabbia, commozione e le preghiere per il piccolo Samuele Miceli su Facebook.

“Ci sono giorni in cui tutte le parole del mondo – ha scritto l’ex sindaco di Siculiana Mariella Bruno – non basterebbero a descrivere il dolore e lo sgomento che ti attanaglia. Ci sono giorni in cui vorresti non svegliarti per non sentire il vuoto lasciato da un sorriso. Ci sono giorni in cui ripensi al dolore legato ad un viso, ad un nome. Ci sono giorni in cui devi fare i conti con la realtà e devi dire nuovamente addio a Gerlando, Melissa, Antonio… perché stai dicendo addio al piccolo Samuele che va a raggiungerli… Ciao, piccolino, dovunque tu sia”.

“Dolore infinito. Le parole non servono”, ha postato la deputata regionale Margherita La Rocca Ruvolo.

“Difficile – ha aggiunto Elio Cassarino – trovare parole per parlare di una tragedia immane come questa. Ho conosciuto questo bimbo durante l’ultimo mio soggiorno a Siculiana. Ricordo la sua vivacità, il suo sguardo intelligente, il modo di rapportarsi con i miei cugini, abbastanza familiare, mentre si discuteva assieme ai suoi genitori quella sera di luglio a Siculiana Marina. Così Samuele rsterà nei miei ricordi”.