SHARE

Una maxi piantagione di marijuana di 3.000 metri quadri è stata scoperta in contrada Giacobbe vicino Licata, con all’interno 3.000 piante alte fino a 5 metri. Il valore complessivo della coltivazione supera i due milioni di euro. Il proprietario del fondo, Calogero Allegro, di Palma di Montechiaro, 29 anni, è stato arrestato dai carabinieri per coltivazione, produzione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

La coltivazione è stata scoperta al termine di una attività info-investigativa ed in seguito alla perlustrazione aerea effettuata con il supporto del nucleo elicotteri dei carabinieri di Palermo. All’interno del fondo agricolo di è stata trovata una serra a nove campate con la piantagione di canapa indiana. L’arrestato è stato trafserito nel carcere di contrada Petrusa Agrigento, dove resta in attesa dell’udienza di convalida.

SHARE