SHARE

Oltre quattromila presenze a Sambuca per festeggiare il titolo di borgo più bello d’Italia assegnato al comune belicino. L’amministrazione comunale, racconta il Giornale di Sicilia, ha atteso l’arrivo degli emigrati da diverse regioni d’Italia e da altre nazioni per dare il via alla festa alla quale ha partecipato anche il Prefetto di Agrigento, Nicola Diomede.

Sono arrivati i parlamentari Gea Schirò ed Enzo Fontana e il direttore nazionale dei borghi, Umberto Forte. C’erano anche tanti sindaci di comuni del territorio assieme ai quali l’amministrazione sambucese, con il sindaco Leo Ciaccio e l’assessore al Turismo, Giuseppe Cacioppo, ha scoperto una targa, per celebrare la vittoria, collocata sul palazzo dell’Arpa.

SHARE