SHARE

Terremoto politico a Campobello di Licata. ll sindaco Giovanni Picone, come riporta l’Adnkronos, ha revocato con effetto immediato la nomina degli assessori Giovanni Falsone, Angela Carlino, Marcello Terranova, Salvatore Gammacurta. “In questi giorni è in atto una riflessione politica nell’ambito delle forze di maggioranza che mi sostengono per rilanciare l’azione amministrativa in questi ultimi mesi di mandato – spiega il primo cittadino -. Per facilitare il processo di confronto ho ritenuto utile azzerare la giunta, revocando l’incarico agli assessori, che ringrazio per l’impegno profuso”. Per il sindaco “questa deve essere l’occasione per fare un bilancio di quanto realizzato finora e riflettere sul da farsi per completare il programma amministrativo, che sarà scevro da prospettive prettamente elettorali come qualcuno allude. Ci aspettano – conclude Picone – incombenze e scadenze gravose e importanti, primo tra tutti il bilancio di previsione approvato ieri da tutti i componenti della giunta ad eccezione dell’ex assessore Gammacurta che non ha partecipato ai lavori”.

SHARE