SHARE

Hanno riposto in 9, tra i 71 precari di categoria C in forza al Comune che ne avrebbero avuto i titoli, all’avviso di selezione interna per la copertura di 30 posti di vigile urbano, come riporta il Giornale di Sicilia oggi in edicola. La condizione era di essere in possesso del diploma di scuola superiore, della patente guida di categoria B e dell’idoneità fisica alla mansione da espletare.

Nove adesioni, per la verità, sono poche a fronte di 71 unità che avrebbero avuto i requisiti per corrispondere all’invito dell’amministrazione comunale a guida 5 Stelle. Ma è andato meglio rispetto a quando sindaco era Rosario Manganella che, nella passata legislatura, ha indetto ben due selezioni senza ricevere alcuna risposta.

SHARE