SHARE

“Al fine di porre soluzione al fenomeno dell’erosione della costa, che gravi ripercussioni sta originando alla fruizione della spiaggia e a tutti i servizi presenti nell’area marina di Eraclea Minoa nonché per le abitazioni ivi presenti, questa Amministrazione comunale, ribadendo i principi di trasparenza e di legalità che hanno contraddistinto il proprio operato, intende procedere, così come per il costone, a coinvolgere il Commissario Delegato alle emergenze, nonché gli assessorati regionali competenti per non ripetere situazioni di ‘illegittimità della delibera con la quale il Comune ha affidato incarico professionale senza esperire una procedura comparativa di tipo concorsuale per la scelta del migliore contraente, aperta alla partecipazione di tutti coloro che, in possesso di titoli e requisiti richiesti, potevano aspirare al conseguimento dell’incarico”. E’ questa una parte della risposta del sindaco Nicolò Termine all’interrogazione presentata dal capogruppo consiliare dell’opposizione, Orietta Amato, in merito all’erosione costiera. Il capogruppo dell’opposizione si è dichiarato insoddisfatto della risposta del sindaco.