SHARE

Bracconieri nella rete dei carabinieri di Cammarata. Tre cacciatori del posto sono stati sorpresi stamattina dalle guardie venatorie della Federazione Siciliana della Caccia sezione Agrigento mentre esercitavano abusivamente la caccia al coniglio in contrada Gallinica in un periodo non ancora consentito dal regolamento regionale. I tre cacciatori di frodo, un giovane di 22 anni, uno di mezza età e un altro adulto, stavano cacciando con tre fucili al seguito, quando sono stati avvistati dalle guardie venatorie che hanno immediatamente inoltrato la segnalazione ai militari del Nucleo Radiomobile della compagnia carabinieri di Cammarata che si sono subito precipitati sul posto. I tre bracconieri sono stati denunciati per attività venatoria illegale; per tutti è stata anche richiesta la revoca del porto d’armi. I carabinieri hanno inoltre sequestrato i fucili e la selvaggina consistente in alcuni conigli donati immediatamente in beneficienza. I tre cacciatori dovranno quindi affrontare un vero e proprio processo penale. Prosegue l’azione di controllo del territorio da parte delle Guardie Venatorie e dei carabinieri.

SHARE