SHARE

Non è tornato a Roma, Matteo Renzi, dopo la firma del patto per la Sicilia ad Agrigento, ma si è fermato in Sicilia, per raggiungere domani Catania per la chiusura della festa dell’Unità. E in serata, insieme al ministro Angelino Alfano, ha partecipato – secondo quanto riporta l’Ansa – a un aperitivo, in un noto golf resort di Sciacca, con i deputati e senatori isolani e i parlamentari dell’Assemblea regionale Siciliana di Area Popolare. All’incontro erano presenti anche alcuni amministratori locali, tra cui anche il sindaco di Licata, Angelo Cambiano, che è stato minacciato per la demolizione di case abusive nel suo comune. Domani Renzi dovrebbe incontrare i parlamentari regionali siciliani del Partito democratico

SHARE