SHARE

Venerdì sera, in un noto golf resort di Sciacca, Matteo Renzi e Angelino Alfano avrebbero siglato un patto sull’Italicum (la nuova legge elettorale in discussione). Il premier avrebbe promesso il premio di maggioranza che tanto piace al ministro dell’Interno e avrebbe ottenuto in cambio un impegno dell’alleato: “Giochiamo insieme la partita dei prossimi mesi, comunque vada”. A raccontare i retroscena del “Patto di Sciacca” un articolo pubblicato oggi su La Repubblica a firma di Tommaso Ciriaco ed Emanuele Lauria.