SHARE

Costringeva la moglie a stare chiusa in casa, la maltrattava e oggi avrebbe tentato di ucciderla. I carabinieri di Realmonte, diretti dal maresciallo Roberto Violante, hanno proceduto al fermo di polizia giudiziaria nei confronti di M.C., 75 anni.

Per liberare l’anziana, segregata in casa, sono intervenuti i vigili del fuoco. La donna presentava lesioni in varie parti del corpo. E’ stata portata in ospedale, per fortuna non è in pericolo di vita. Ai carabinieri la donna ha raccontato d’essere vittima, da anni, di maltrattamenti da parte del marito. L’anziano è stato portato nel carcere agrigentino di contrada Petrusa.