SHARE

“Ricordiamo all’amministrazione attiva con in testa il primo cittadino che la città di Agrigento è nel totale abbandono”. Lo scrive in una nota il capogruppo del Pdr (Sicilia Futura), Nuccia Palermo, che invita con urgenza l’amministrazione ad effettuare le normali, ad oggi tardive, operazioni di scerbatura e di ripristino delle condizioni igienico-sanitarie delle zone adiacenti i vari istituti scolastici. “Bambini, genitori e nonni con l’inizio delle lezioni dovranno giornalmente rischiare la propria incolumità fisica data dall’impossibilità di percorrere i marciapiedi nati proprio al fine di tutelare il pedone – sottolinea il Capogruppo Palermo – L’ordinaria amministrazione lascia a desiderare ed è per questo che abbiamo presentato una mozione urgente al fine di ripristinare le normali condizioni consone ad una qualsiasi città italiana”.

“Dopo un abbondante anno amministrativo – continua Palermo – il constatare una carente programmazione degli interventi ordinari, che ad oggi vengono considerati ed effettuati come interventi straordinari, ci sottolinea una scarsa capacità programmatica ed organizzativa di questa amministrazione. Marciapiedi completamente invasi da erbacce e sterpaglie di dimensioni notevoli, discariche a cielo aperto vicino le scuole ed il proliferare di ratti ed insetti vari non può lasciarci di certo indifferenti – insiste il Capogruppo di Sicilia Futura – La nostra città merita condizioni igienico/ sanitarie dignitose e per constatare la verità dei fatti basterebbe visitare le zone adiacenti la scuola Tortorelle, il Polo Universitario di Agrigento, le scuole del villaggio Mosè ed a cascata tutte le frazioni della città fino ad arrivare al cuore di Agrigento. Invitiamo, infine, – conclude il Capogruppo Nuccia Palermo – ad inserire con immediatezza, all’odg del prossimo consiglio comunale, la mozione presentata al fine di non tardare ulteriormente i lavori di ripristino delle normali condizioni igienico – sanitarie che interessano l’intera città”.

SHARE