SHARE

“Entro l’anno saranno posti in appalto circa 48 milioni di euro di opere che interesseranno un piano di interventi indirizzato alle aree industriali di competenza dell’Irsap Sicilia”. Lo ha comunicato il Commissario dell’Irsap Sicilia Mariagrazia Brandara. “Le Aree industriali siciliane verranno riqualificate, ammodernate, abbellite e migliorate. E’ un grande risultato che permette la creazione di infrastrutture, la ristrutturazione dei sistemi viari che insistono negli agglomerati industriali, il potenziamento dell’illuminazione, l’adeguamento agli standard di risparmio energentico, insomma una vera e propria rivoluzione.

L’approvazione da parte del CIPE del piano di investimenti per il rilancio del Mezzogiorno – chiarisce – ci ha permesso di predisporre un piano di interventi immediatamente cantierabili, pronti per l’avvio degli appalti entro l’anno, e comunque non appena sarà data attuazione alla delibera del Cipe. Si va – continua – Mariagrazia Brandara, dalla realizzazione dell’impianto di videosorveglianza nell’agglomerato industriale di Carini, alla riqualificazione della rete viaria di quelli di Aragona e Favara, Catania, Ravanusa, Pasquasia, Ragusa, solo per citarne alcuni. Opere di urbanizzazione riguarderanno area industriale di Aragona -favara, Termini Imerese, ma c’è tanto altro, per un ammontare complessivo di 48 milioni e 250 mila euro. Un lungo elenco di opere che rappresenteranno una boccata d’ossigeno per l’economia isolana, per il lavoro e un biglietto da visita di decoro e moderna funzionalità – conclude il Commissario Brandara- per le realtà industriali che insistono nelle stesse aree.”

SHARE