SHARE

Operazione dei Carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Sciacca, che nello scorso fine settimana hanno tratto in arresto un giovane originario di Sciacca per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico i militari si sono presentati a casa del giovane, già penalmente censito, dove hanno proceduto alla perquisizione personale e locale dell’abitazione dello stesso.

Il giovane, sorpreso alla vista dei militari, non ha fatto in tempo ad occultare la sostanza stupefacente che teneva in camera da letto. I carabinieri infatti rinvenivano, proprio in un armadio vicino al letto, circa 8 g di polvere bianca verosimilmente cocaina, 7 g circa di sostanza resinosa verosimilmente hashish, oltre che ad un bilancino di precisione utilizzato per l’attività di spaccio e del nylon appositamente tagliato che serviva per il confezionamento della sostanza pronta per la vendita. Il tutto avrebbe fruttato nel mercato al dettaglio quasi 1000 euro.

Sostanza stupefacente e bilancino sono stati posti sotto sequestro dai militari che hanno provveduto, dopo le formalità di rito presso i locali della caserma, a riaccompagnare il giovane presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari. Tale operazione si inquadra in una più ampia attività a livello provinciale, di controllo del territorio, con particolare riguardo all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti destinate verosimilmente ai più giovani.

SHARE