SHARE

I novelli Bonnie e Clyde imperversavano in provincia di Agrigento. Con tanto di figlioletta al seguito. Scorribande tra Castrofilippo, Racalmuto e Grotte, che hanno messo in allarme i residenti. A fermarli i carabinieri della Compagnia di Canicattì. Arresti domiciliari per lui, obbligo di dimora per lei: Davide Bruccoleri, 31enne di Favara, e la convivente Sharon Trupia, 22enne di Porto Empedocle. Sempre le stesse le modalita’: i due giovani individuavano le vittime, donne anziane, che camminavano sole per strada, si accostavano con la loro macchina, una Peugeot 206 grigia, condotta dall’uomo, la Trupia seduta alla sua destra e una bambina nel seggiolino sui sedili posteriori; e fingevao di essere persi e di avere bisogno di indicazione per Agrigento, poi con un gesto repentino la donna afferrava i preziosi indossati dalle malcapitate, strappandoglieli dal collo, mentre il conducente velocemente innestava la marcia per far perdere le loro tracce. La coppia aveva messo a segno qauttro colpi, generando un vero allarme sociale, soprattutto tra le persone piu’ anziane che non si sentivano piu’ al sicuro. Moltre delle vittime tra l’altro riportavano lesioni e contusioni, per cadute e strattonamenti. I due dovranno rispondere di furto con strappo aggravato e rapina nei confronti di persona ultrasessantacinquenne. (AGI)

SHARE