Legge di Bilancio, la Cisl: su pensioni rispettati i patti, resta il nodo statali

Nella legge di bilancio sulle pensioni sono stati rispettati i patti ma resta il nodo degli statali. Lo ha detto la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, del trentunesimo convegno dei Giovani Imprenditori. “Ci sono delle cose assolutamente positive che condividiamo fino in fondo – ha spiegato – intanto i 7 miliardi sulla previdenza: il Governo ha rispettato i patti, e’ stato piu’ che coerente, l’accordo e’ finanziato ed era una cosa assolutamente indispensabile”. Ci sono poi altri aspetti “assolutamente positivi, come la contrattazione di secondo grado per stimolare e fare contrattazione sulla produttivita’ ma anche per rendere piu’ competitive le nostre imprese e rendere piu’ pesanti le buste paga”, ha aggiunto secondo quanto riporta l’Agi. Ma ci sono ancora alcuni nodi, tra cui il contratto pubblico: “bisogna rivedere le risorse” per il rinnovo “perche’ quelle stanziate sono cresciute ma sono ancora insufficienti”. Sara’ un tavolo di confronto, ha detto ancora Furlan, che “speriamo faccia arrivare a un accordo importante”.