Picchiava la moglie, condannato a 3 anni e 10 mesi operaio saccense

Tre anni e dieci mesi di carcere per violenza sessuale e maltrattamenti nei confronti dell’ex moglie. Un operaio saccense di 42 anni è stato condannato – come riporta il Giornale di Sicilia oggi in edicola – dal tribunale di Sciacca. I giudici hanno riconosciuto all’ ex moglie, che si era costituita in giudizio, un risarcimento di 15 mila euro. Secondo quanto ricostruito dall’accusa, l’uomo, sino al 15 dicembre del 2013, avrebbe picchiato la moglie con schiaffi e calci, anche alla presenza dei figli minorenni.