Turismo: la Sicilia su app Izi.travel, 60 audio-guide gratis, c’è anche Agrigento

I luoghi della cultura siciliana prendono voce con Izi.travel: l’app olandese decolla nell’Isola e digitalizza oltre 60 luoghi di interesse culturale con audio-guide gratuite in italiano e in inglese fruibili da smartphone, tablet e pc, scrive l’edizione siciliana de La Repubblica. Cosi’ come dal proprio cellulare e con una semplice app e’ possibile seguire le orme di Van Gogh ad Amsterdam e fissare i piedi del “Cristo morto” del Mantegna a Brera, da oggi sara’ anche possibile viaggiare liberamente tra i siti Unesco della Sicilia e non solo. Tra i siti della lista delle audio-guide Izi, il Museo d’arte moderna e contemporanea di Palazzo Riso; le Catacombe dei Cappuccini, Palazzo Sant’Elia, l’Albergo dei Poveri, tutti a Palermo. E ancora: il museo di Terrasini (Palermo), il museo archeologico regionale Paolo Orsi di Siracusa e Pietro Griffo di Agrigento; il Museo diocesano di Catania, la rete museale e naturale Belicina, il Parco archeologico di Naxos e Taormina. Video, immagini e voce narrante sono i punti di forza dell’applicazione izi.Travel, in grado di raccontare in un click origini, storia e approfondimenti dei contenuti culturali di tutto il mondo e da oggi anche di una buona parte della Sicilia.