Crisi idrica a Palma di Montechiaro, il sindaco ai cittadini: risparmiate e organizzatevi per superare momento di disagio

“Avviso serio di crisi idrica, risparmiate e organizzatevi per superare questo momento di disagio”. Lo ha comunicato ai cittadini su Facebook il sindaco di Palma di Montechiaro Pasquale Amato. “Infatti, per ripristinare la regolarità nei turni – ha spiegato ieri mattina il primo cittadino – bisognerà aspettare la riparazione del Tre Sorgenti e la fornitura di acqua non torbida con continuità da Sicilia Acque, a seguito delle rotture infiltrazioni di questi giorno nelle adduttrici degli acquedotti esterni. Gli operai che tanto servono per la riparazione di buche dopo le piogge, devono purtroppo rinviare tale attività perché impegnati nel riattamento delle aule nell’istituto D’Arrigo ad asilo nido”. Poi un aggiornamento: “Sicilia Acquedolci già eroga circa 20 litri/secondo mentre non arrivano gli oltre 40 litri/secondo del Consorzio Tre Sorgenti, perché si è registrata in territorio di Sant’Angelo Muxaro un’altra rottura a 300 metri dalla prima appena riparata. La situazione si mantiene critica, considerate che dopo che si riprenderà a pompare si dovrà ripristinare la turnazione”.