Nonnina terribile a Ravanusa, fugge all’Alt e aggredisce i carabinieri

“Nonnina” terribile nell’Agrigentino. I carabinieri della stazione di Ravanusa hanno arrestato in flagranza di reato Lucia Alessi, 76 anni, casalinga nota alle forze dell’ordine, e il figlio Giuseppe Burgio, 47 anni, pastore, per violenza, resistenza e lesioni personali a pubblico ufficiale. I due sono fuggiti all’alt a bordo della loro Volkswagen Golf condotta dall’anziana, poiché privi della prevista copertura assicurativa e della patente di guida. La vettura, come riporta l’Agi, è stata bloccata dopo un breve inseguimento per le vie cittadine. Madre e figlio si sono poi scagliati contro i carabinieri procurando loro lesioni per le quali hanno dovuto ricorrere alle cure mediche. Gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.