Acqua nell’Agrigentino: consorzio Tre Sorgenti moroso, senza luce e telefono

Il consorzio acquedottistico “Tre Sorgenti” di Canicattì, che non riesce a pagare gli stipendi ai propri dipendenti, adesso è senza collegamento telefonico e senza elettricità. Acausa della morosità i servizi sono stati tagliati negli uffici di largo Verri, secondo quanto riporta l’Ansa. Il personale da oltre sette mesi non percepisce lo stipendio e il mese scorso sono state pignorate dai creditori le somme dei conti del consorzio. Il presidente dell’ente, Mauro Porcelli, chiede un intervento della Regione siciliana.