Palma di Montechiaro, 57enne arrestato per detenzione illegale di armi clandestine e munizioni

Ieri, a Palma di Montechiaro, la Polizia ha arrestato Antonino Mangiavillano, palmese, 57 anni, colto nella flagranza del reato di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni. Nell’ambito di una vasta operazione di controllo del territorio effettuata dagli agenti del locale Commissariato di Polizia, a seguito di una perquisizione operata presso l’abitazione del Mangiavillano venivano rinvenute le seguenti armi da fuoco:nr.1 fucile a pompa cal. 12 marca «Winchester” con matricola abrasa, corredata di nr 5 cartucce a pallini stesso calibro; nr. 1 Pistola cal. 9 Para- Luger, marca “Taurus” con matricola abrasa corredata da nr 2 caricatori riforniti con 15 colpi cadauno; nr. 1 Pistola cal. 7,65 marca “Beretta” con matricola abrasa, corredata da nr. 2 caricatori rispettivamente ad 8 e 6 cartucce; nr. 2 scatole di cartucce stesso calibro e nr. 05 cartucce cal. 12 a pallini, nr. 89 cartucce cal. 7,65 custodite all’interno di un barattolo di vetro e nr. 30 cartucce cal. 7,65. Unitamente a dette armi venivano rinvenute, altresì, nr. 285 cartucce di vario calibro tutte, comunque, relative alle armi suddette.Tutte le armi rinvenute, risultate essere con matricola abrasa e perfettamente funzionanti, erano debitamente occultate all’interno della camera da letto di pertinenza della cennata abitazione, avvolte in panni e cellophanecustodite sotto gli arredi ivi collocati. Tutto il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro. Dopo gli adempimenti di rito, l’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, veniva condotto presso la propria abitazione ed ivi posto in regime di arresti domiciliari.