Maltempo nell’Agrigentino, nuova emergenza neve sulle strade provinciali dell’area montana

Nuova emergenza neve sulle strade provinciali dell’area montana. I tecnici e i cantonieri del Libero Consorzio Comunale di Agrigento segnalano già almeno 15 cm di neve lungo la SP n. 24 B S.Giovanni Gemini- Santo Stefano di Quisquina, a partire dal Ristorante “Filici”. Su questa tratta sono già all’opera lo spalaneve e il mezzo spargisale, adoperato anche sulla SP n. 26 A Cammarata-Castronovo di Sicilia per prevenire la formazione di ghiaccio lungo la carreggiata.
L’intensificarsi della perturbazione atmosferica che da oltre 24 ore si è abbattuta sulla nostra provincia, dunque, unitamente al progressivo abbassarsi delle temperature, sta causando nuovamente problemi alla viabilità interna, e nel raccomandare agli automobilisti la massima prudenza e di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario, il Settore Infrastrutture Stradali ricorda l’obbligo di procedere con le catene montate, catene che in ogni caso vanno obbligatoriamente tenute a bordo sino al 15 aprile (vedi Ordinanza n. 15/2015 del Direttore del Settore Infrastrutture Stradali riguardante le SP n. 36, n. 37, n. 24 A 24 B, n. 25, n. 26 C, n. 26 D, e le SPC n. 31, n. 39 e n. 40, con divieto assoluto di transito a ciclomotori e motocicli in presenza di neve o ghiaccio).
Già da ieri tecnici e cantonieri del Libero Consorzio Comunale stanno monitorando con la massima attenzione queste e le altre strade interne, nelle scorse settimane invase e danneggiate dalle abbondanti nevicate. Allertato anche l’Ufficio Provinciale di Protezione Civile, pronto ad intervenire, come nei giorni scorsi, in caso di peggioramento delle condizioni meteo.