Palermo, Addiopizzo: Forello candidato M5S? Noi restiamo fuori

“Rispetto alla scelta di Ugo Forello di aderire ad un soggetto partitico, oggi sentiamo il dovere di dire con determinazione che ne restiamo estranei, pur rispettandola. Inoltre apprezziamo e abbiamo fortemente condiviso la sua coerente scelta di non avere piu’ affidati incarichi legali per i processi in cui Addipizzo sara’ presente per l’attivita’ che essa continuera’ a svolgere nel territorio”. Lo dichiara in una nota Addiopizzo dopo che Ugo Forello, uno dei suoi fondatori, definito “ex socio, compagno che ha condiviso e costruito un pezzo della nostra storia”, e’ stato indicato dalla base, attraverso un voto online, candidato sindaco di Palermo del Movimento cinque stelle. “Questa e’ la nostra politica. Fuori dai partiti – aggiunge l’associazione – fuori dalle istituzioni. Cionondimeno non ci siamo mai tirati indietro dal confronto con gli attori delle istituzioni e dei partiti, quando questo poteva servire per spronare, per stimolare, per fare emergere responsabilita’, opportunita’, e laddove ce ne fossero le condizioni anche per collaborare. E siamo sempre rimasti apartitici e questo per noi e’ un assioma che e’ e resta caratteristica identitaria forte e imprescindibile”.