Pensioni, Gentiloni: non recupereremo soldi dai pensionati al minimo

Pensioni, il Governo Gentiloni al lavoro per l’attuazione della riforma Renzi. “Non recupereremo tra i pensionati al minimo o con pensioni basse quegli euro in più che erano stati dati in base alle previsioni di un inflazione maggiore Mettere le mani in tasca ai pensionati che guadagnano cinque o seicento euro al mese sarebbe stato scandaloso”. Lo ha detto ieri sera il premier Paolo Gentiloni a Che tempo che fa su Rai 3.

“In riferimento al recupero del differenziale negativo dello 0,1% sulle pensioni a fronte dell’inflazione piu’ bassa registrata nel 2015 rispetto a quella prevista, il ministero del Lavoro informa di aver predisposto un emendamento al decreto Milleproroghe con il quale si prevede di prorogare al 2017 la norma che ha consentito di non procedere al recupero nel corso del 2016″, aveva spiegato in una nota il ministro del Lavoro Giuliano Poletti.