“Salviamo la Calcestruzzi Belice”, incontro a Montevago mercoledì 25 gennaio

“Salviamo la Calcestruzzi Belice”: un incontro pubblico – mercoledì 25 gennaio nell’aula consiliare di Montevago alle ore 10 – promosso da Cgil e Fillea con il lavoratori della Calcestruzzi Belice “per chiedere giustizia, impegno e coerenza alle Istituzioni e allo Stato nella lotta alle mafie per la legalità”, si legge in una nota. Sono stati invitati a partecipare i componenti della commissione parlamentare Antimafia, i relatori alla Camera e al Senato della riforma del Codice antimafia, rappresentanti istituzionali e parlamentari locali. “In occasione dell’incontro – spiegano la Cgil e la Fillea in una nota – racconteremo la vicenda svelandone i paradossi e indicando le responsabilità di una mala gestione di un bene confiscato alla mafia. Con la nostra lotta vogliamo riportare alla gestione legale un’azienda che rappresenta il simbolo del nostro riscatto e un patrimonio economico e di lavoro di tutta la nostra comunità”.