Palma di Montechiaro, Iacono (Pd): “Pasquale Amato grande amministratore dalla schiena dritta”

“La straordinaria avventura di Pasquale Amato sindaco di Palma di Montechiaro ci racconta molte cose: ci racconta di come una terra spesso identificata agli occhi dell’opinione pubblica quale simbolo di malaffare e di connivenze politico-mafiose diventi luogo di riscatto morale sociale di un’intera comunità; ci racconta di come le pratiche di buona amministrazione ed il rigore morale possano avere la meglio sul lezzo del compromesso e del ricatto; ci racconta di come si possa attraverso scelte amministrative serie e responsabili risanare un comune sull’orlo del dissesto ed elevarlo quale modello di buon governo; ci racconta di come l’esperienza di un Sindaco appassionato e determinato possa rilanciare l’immagine e di prestigio della propria comunità,in Sicilia in Italia e nel mondo”. Lo scrive in una nota la deputata nazionale del Pd, Maria Iacono, intervenendo sulle dimissioni del sindaco di Palma di Montechiaro.
“L’esperienza di Pasquale Amato sindaco di Palma di Montechiaro – aggiunge – è stata tutto questo e molto altro; di fatto oggi Pasquale Amato incarna l’immagine più bella di un Sindaco innamorato della sua città, che per essa ha dato tutto se stesso. Ecco perché, se è vero che l’esperienza amministrativa di Pasquale Amato si ferma a qui, è altrettanto vero che egli rimane un protagonista assoluto della vicenda politica di questa terra. Per queste ragioni a Pasquale Amato mi stringo, rivolgendogli tutto il mio affetto, la mia stima e la mia ammirazione, rivolgendogli il mio invito a non mollare la presa e continuare il suo appassionato impegno per il bene della sua comunità”.