Rifiuti, Aro Siculiana e Montallegro: si punta alla riduzione della tariffa con l’aumento della differenziata

Nei giorni scorsi, nella sede municipale di Siculiana, si è svolta una riunione sul tema del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per fare il punto della situazione alla luce del decreto regionale sulla mitigazione ambientale e della nuova ordinanza del presidente della Regione Rosario Crocetta che sollecita i comuni ad un efficientamento della raccolta differenziata. “I rappresentanti dei due comuni – spiega l’assessore all’Ambiente Andrea Iatì – hanno esaminato varie opzione di gestione del servizio che tuttora viene esercitato in appalto alla ditta Giglione e che nel mese di maggio va a scadere, al fine di ottimizzare il servizio stesso a costi più contenuti con conseguente riduzione della tariffa per le famiglie. Una delle ipotesi trattata è la gestione in house da parte dell’Aro di Siculiana e Montallegro che, garantendo gli operatori attualmente in servizio come prevede la legge, porterebbe ad un risparmio non considerevole. Questo primo incontro interlocutorio si è concluso con l’intesa di chiedere un incontro all’assessore regionale all’Energia per chiarire tutti gli aspetti inerenti i rifiuti e dipanare la controversia sulla mitigazione ambientale che nei giorni scorsi aveva portato il comune di Montallegro ad adire le vie legali”.