Perseguita giovane casalinga e la fa prostituire, arrestato 75enne nell’Agrigentino

Per diversi mesi avrebbe perseguitato una casalinga costringendola ad avere rapporti sessuali e a prostituirsi. Con l’accusa di atti persecutori e induzione alla prostituzione i carabinieri hanno arrestato a Naro, in provincia di Agrigento, un bracciante agricolo di 75 anni, originario di Palma di Montechiaro. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, il pensionato dallo scorso giugno avrebbe molestato telefonicamente la sua vittima. Pressioni psicologiche continue che hanno provocato nella casalinga uno stato di ansia e paura. Molestie e minacce per costringere la donna ad avere rapporti sessuali con lui e anche con altre persone in cambio di soldi. Così ieri per l’uomo sono scattate le manette. Dopo le formalità di rito è stato condotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.